Mousse di cioccolato con pere caramellate al rhum

Mousse al cioccolato con pere caramellateAvevamo degli amici che venivano a trovarci dopo cena. Davide voleva che facessi una torta ma una torta è per merenda o colazione. Se ceni e poi vai a casa di qualcuno, non hai abbastanza fame per gradire una torta.

Il mio bimbo più grande ha voluto preparare dei biscotti, a forma di elicottero, camioncino, etc… Quando soddisfatto dei suoi capolavori in forno si è trasferito in sala, ho potuto finalmente fare il mio dolce per il dopo-cena: una mousse al cioccolato.

Sapevo che i nostri amici avrebbero apprezzato e così mi son detta: “Ho bisogno di una ricetta a prova di bomba, di quelle che sai che vengono al primo colpo”. Di chi fidarsi? Di uno dei pasticceri più in voga del momento le cui ricette, per esperienza personale, riescono al primo tentativo: Luca Montersino.

Avevo anche delle pere abate e Davide adora il connubio pere-cioccolato quindi ho caramellato (e fiammeggiato con il rhum) le pere e le ho servite con la mousse. Se amate il cioccolato questa è una ricetta da provare. Il mio consiglio? Per la mousse servono solo uova e cioccolato quindi prendete entrambi di ottima qualità perché noterete la differenza.

Ingredienti (per 4 persone)

  • 3 uova freschissime (meglio se biologiche)
  • 175 gr di cioccolato fondente con almeno il 70% di cacao
  • 40 gr di zucchero
  • 2 pere abate (o kaiser) medie
  • 4 cucchiai di rhum
  • 2 cucchiai di zucchero (per le pere)

Procedimento

Montate a neve fermissima gli albumi con un pizzico di sale.

A parte montate lo zucchero e i tuorli finché il composto non apparirà bianco e spumoso (ci vorranno diversi minuti).

Fate sciogliere il cioccolato a bagnomaria o al microonde. Quando sarà ben sciolto (ma non bollente) aggiungetelo piano piano ai tuorli. Il composto di uova tenderà a compattarsi a contatto con il cioccolato caldo quindi aggiungete subito qualche cucchiaiata di albumi per abbassare la temperatura.

Aggiungete tutti gli albumi e mescolate vigorosamente dal basso verso l’alto.

Tagliate le pere a cubetti e in una padella fatele caramellare con lo zucchero. Quando cominceranno a imbrunire bagnate con il rum e fiammeggiate (fate attenzione!).

Una volta evaporato l’alcol cuocete ancora un paio di minuti ma fate attenzione a non stracuocerle, per essere sicuri assaggiate.

Dividete le pere in quattro bicchieri da martini e versate sopra la mousse. Conservate i bicchieri in frigorifero coperti con della pellicola ma tirate fuori un’ora prima di servire la mousse.

Inutile dirlo, le uova sono praticamente crude quindi la mousse va mangiata al massimo in due giorni.

Bookmark the permalink.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *