Semifreddo al torroncino con crema al cioccolato

semifreddo torroncinoEssendo uno dei miei dolci preferiti, chi mi conosce sapeva che sarebbe stato uno dei prossimi dolci postati … ed eccolo qua!

Un tempo lo mangiavo solo al ristorante quando capitava. Poi è cominciata la moda di fare i dolci al cucchiaio anche a casa, di quelli che servi in porzioni singoli ai tuoi commensali. Detto, fatto. Uno dei miei primi esperimenti è stato proprio il semifreddo al torroncino. All’inizio è stata dura trovare una ricetta che mi piacesse. I semifreddi e le mousse hanno come base la “pate à bombe” o base semifreddo, una montata di tuorli a cui si aggiunge uno sciroppo di acqua e zucchero. Provai diverse ricette ma il fatto di avere tutti quei tuorli mi rendeva il semifreddo un tantino pesante.

Decisi quindi di partire non dai tuorli montati ma dagli albumi. Praticamente il procedimento è quello della meringa italiana: si montano un pochino gli albumi e quando hanno fatto un po’ di schiuma si aggiunge lo sciroppo di acqua e zucchero. In seguito si aggiungono sia la panna che il torrone tritati (o gli amaretti o qualsiasi altro gusto si voglia dare al semifreddo).

Questo dolce crea dipendenza, ne mangerei tonnellate. Tra l’altro non aiuta il fatto che i semifreddi hanno una composizione tale che si conservano in freezer per molto tempo e quando si tirano fuori dal freezer son già pronti da mangiare, non serve lasciarli a temperatura ambiente per gustarli (come per esempio facciamo con il gelato).

Ingredienti ( per 6 persone)

  • 2 albumi
  • 60 g di zucchero
  • 200 ml di panna
  • 150 gr di torrone
  • 1 baccello di vaniglia
  • per la crema: 200 gr di cioccolato fondente, 200 gr di panna

Procedimento

A fuoco basso far cuocere lo zucchero con 40-50 ml di acqua e il baccello di vaniglia. Si deve ottenere uno sciroppo denso. A livello professionale si usa un termometro che, immerso nello sciroppo, ne misura la temperatura. E’ pronto quando segna 121°C. Una volta pronto lo sciroppo, togliere dal fuoco ed eliminare il baccello.

Cominciare a montare gli albumi e quando comincia a formarsi un po’ di schiuma aggiungere a filo lo sciroppo facendo attenzione a non far andare lo sciroppo sulle fruste. Si deve ottenere una meringa soffice. Montare la panna e unirla agli albumi mescolando delicatamente.

Aggiungere il torrone ridotto in polvere e amalgamare sempre delicatamente. Versare il composto in uno stampo da plumcake foderato con della pellicola e mettere in freezer per almeno 4 ore. Si possono anche usare cocotte singole e presentarne una ad ogni invitato.

Per la crema mettere la panna in un pentolino e aggiungervi il cioccolato spezzettato. Mescolare a fuoco dolce finché si scioglie il cioccolato.

Affettare il semifreddo e servire con la crema di cioccolato calda.

Bookmark the permalink.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *