Melanzane marinate all’aceto balsamico

20140713-135819-50299086.jpg

Io sono cresciuta in una famiglia di smanettoni. Mio fratello in particolare è sempre stato molto appassionato di robotica, domotica e un vero sostenitore delle energie rinnovabili. Risultato? Dall’anno scorso ha creato un orto autoirrigante. Grazie a un motorino alimentato ad energia solare e un timer, una pompa preleva l’acqua da una vecchia cisterna naturale e attraverso un tubo prima e dei tubicini poi, l’acqua viene suddivisa alle varie piantine tramite micro gocciolatoi.

Ammetto che quando aveva lanciato l’idea, in famiglia siamo rimasti un po’ scettici. Da noi in campagna non ha mai piovuto tanto. Il suo timer e le lente gocce sarebbero bastate per far crescere delle verdure in luglio e agosto?

Con la testardaggine che (ammetto) è tipica della mia famiglia, lui ha fatto a modo suo e ora siamo qui a congratularci e ringraziarlo per le zucchine, i cetrioli, i pomodori e le melanzane che stiamo mangiando da settimane. E tra poco arriveranno fagiolini, peperoni, porri e anche angurie! Insomma, un successone, bravo fratellino!!!

Questo fine settimana ho raccolto una bella melanzana e ho deciso di farla nel modo che a casa mia piace di più: grigliata e marinata in un condimento profumato all’aceto balsamico. Di solito preparo questo piatto come contorno ma certe volte l’ho proposto come antipasto su dei crostini o è servito a rendere più gustoso un hamburger.

Vi riporto le dosi che uso a casa mia dove apprezziamo il profumo dell’aceto balsamico e dell’aglio ma possono ovviamente variare a seconda del gusto personale per i vari ingredienti.

 Ingredienti (per 4 persone)

  • 1 melanzana media
  • 1/2 cucchiaio di aceto balsamico
  • 1/2 spicchio d’aglio
  • 4 cucchiai di olio evo
  • una manciata di foglie di prezzemolo (tritato ne vengono 2 cucchiai rasi)
  • qualche fogliolina di menta (facoltativo)

Procedimento

Preparare la marinatura: in un tapperware lungo e stretto mescolare l’olio, l’aceto, il sale, il prezzemolo tritato e l’aglio schiacciato con l’apposito schiacciaglio. Se volete potete aggiungere delle foglioline di menta che con le melanzane ci stanno bene.

Lavare la melanzana e affettarla per il lungo in fette spesse 1/2 cm. Metterle in uno scolapasta cosparse di sale grosso per mezz’ora. Passato il tempo, asciugarle con della carta assorbente. Scaldare molto bene una padella antiaderente e cuocerle da ambedue i lati.

Una volta cotte, mettere le fette di melanzana nella marinatura e girarle da ambo i lati in modo che si impregnino bene dappertutto. Chiudere il tapperware e aspettare almeno mezz’ora prima di servire.

Provate a servirle anche su un crostino di pane, non ve ne pentirete 🙂

 

 

Bookmark the permalink.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *