Lasagne al pesto

Lasagne al pestoAllora, vi racconto un po’ il dietro le quinte di questo blog. Non sono un fotografa né ho kit fotografici con faretti. Tutte le foto vengono fatte con il mio iphone sul tavolo del mio balcone. Tanto meno sono un genio del computer che riesco a ritoccare foto venute male. Risultato? Per fare delle foto decenti da postare sul blog mi serve una sola cosa: la luce del sole.

Ultimamente ammetto non se ne vede poi tanta. Siamo in autunno, le giornate sono più corte, quando c’è luce io sono in ufficio. Quindi? Una possibilità è cucinare i piatti “da foto” nei fine settimana. Fattibile sì, se non fosse che noi nei fine settimana ci diamo volentieri alla macchia e siamo spesso fuori. Torniamo che è pomeriggio inoltrato o peggio stiamo fuori tutto il weekend. E allora?

Qualche volta lavoro da casa e quindi in pausa pranzo mi metto ai fornelli. Situazione perfetta: sono da sola, non ho i bambini che mi girano tra le gambe mentre spadello, c’è luce a sufficienza per fotografare. C’è un unico neo in tutto ciò: chi mangia quello che cucino? Giorni fa ho fatto le lasagne al pesto. Non posso mica mangiarle tutte io!!?!??

Risultato? La sera Davide ha mangiato delle lasagne al pesto riscaldate al microonde. Certo, saranno state più buone che quelle del supermercato ma la situazione era comica. Mentre lo vedevo mangiare pensavo alla frase che spesso mi sento dire “Fortunato Davide ad avere te che cucini così. Chissà che manicaretti gli prepari la sera”. Si…manicaretti…riscaldati… proprio fortunello 🙂

Ingredienti (per 4-6 persone)

  • 400 gr di pesto
  • 2 confezioni di pasta per lasagne (circa 10 sfoglie)
  • 1 L di latte intero
  • 100 gr di burro
  • 100 gr di farina
  • 100 gr di parmigiano reggiano
  • sale

Procedimento

Preparare la besciamella: con le dosi riportate la besciamella viene abbastanza liquida ma va bene così. Mettere il burro in un pentolino e farlo sciogliere a fuoco dolce. Aggiungere la farina e senza smettere di mescolare far cuocere un minuto finché si crea una “pastella” dorata.

Scaldare il latte. Sempre a fuoco dolce versarlo molto caldo nel mix di burro e farina e con un cucchiaio di legno girare il composto finché non ci sono più grumi e la besciamella ha cominciato a ispessirsi. Salare. Abbassare il fuoco al minimo e far cuocere per almeno 10′, meglio se sono 30′.

Versare la besciamella in una ciotola e aggiungere il pesto. Amalgamare bene.

Sul fondo di una pirofila (30×20) spalmare un po’ di salsa. Adagiare sopra una o due sfoglie (senza precuocerle, si cuoceranno poi in forno). Ricoprire con un po’ di salsa e del parmigiano. Ricominciare con le sfoglie. Andare avanti così finché gli ingredienti sono finiti.

Infornare a 200°C per 15′ (o secondo quanto riportato sulla confezione.

Bookmark the permalink.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *