Alette di pollo piccanti alla griglia

Alette piccantiSi griglia!!!… di nuovo 🙂 Lo so, lo so… che noia, ancora carne. Ma questa ricetta è una bomba, non potevo non postarla. E poi l’estate è finita quindi salutiamola con una delle ricette più di successo di questa nostra stagione da grill master 🙂

Per una grigliata serve un (bel) po’ di organizzazione, dello spazio per gli amici ( e relativi bimbi) e dei vicini tolleranti, schiamazzi e fumo sono assicurati. Quando poi l’estate ti regala quei fine settimana da cielo limpido e sole caldo non vedi l’ora di mettere su la carne e sentire quell’inebriante sfrigolio che ti fa subito venire l’acquolina in bocca.

Ci piacciono le grigliate perché sono un’occasione tra le più conviviali che mette d’accordo tutti e a chi pensa che sia un’esperienza costosa rispondo postando questa ricetta.

Noi le abbiamo scoperte recentemente sfogliando una rivista da ” grill master” e… che scoperta! Adesso quando chiedo a Davide quante ne debba comprare la sua risposta é “tante… come se non ci fosse un domani”. Ok, hai reso benissimo l’idea 🙂

Ingredienti per 20 alette ( 4 persone)

  • 10 ali di pollo
  • 1 cipolla media
  • 1 spicchio d’aglio
  • 3 cucchiaini di paprika forte (circa 7-8 gr)
  • 1 cucchiaino di paprika dolce
  • 1 cucchiaino RASO di peperoncino piccante in polvere
  • 1 cucchiaino di sale fino
  • 1/2 cucchiaino di pepe nero
  • olio extra vergine d’oliva

Per la marinata:

  • 2 cucchiai d’olio extra vergine d’oliva
  • 3 cucchiaini d’olio piccante al peperoncino
  • 2 cucchiaini di tabasco
  • 1 cucchiaino di aceto bianco
  • una macinata generosa di pepe nero
  • Procedimento:

Tritare la cipolla e l’aglio e versare il trito in una ciotola capiente.

Preparare le alette. Ogni ala di pollo può essere divisa in quattro parti: una parte finale a punta, due parti con carne e una parte bruttina che tiene attaccata l’ala al petto. Separare le quattro parti a livello delle articolazioni, tenere le due parti esterne per un brodo, le due parti interne per la griglia.

Aggiungere le alette nella ciotola e versare la paprika, il peperoncino e l’olio. Salare e appare. Mescolare bene con le mani, coprire la ciotola con della pellicola e lasciare riposare in frigo per qualche ora.

Preparare la marinata: in una scodella aggiungere  i due tipi d’olio, il tabasco, l’aceto e il pepe. Emulsionare bene.

Preparare la griglia. Noi abbiamo un grill con coperchio che ci permette di cuocere le alette con la tecnica del fuoco indiretto cioè la carbonella non si trova direttamente sotto la carne. Se si ha una griglia senza coperchio si dovrà tenere la carbonella sotto le alette e stare attenti a non bruciarle, i tempi diminuiranno consistentemente ma fate attenzione a non carbonizzarle 🙂

Quando la carbonella sará pronta, dividerla in due e spostarla ai lati della griglia. Mettere le alette sulla grata rovente e spennellarle con la marinata ogni 10′ girandole ogni volta in modo che entrambi i lati si cuociano per benino. Ci vorranno circa 40′.

Servirle calde o tiepide. Il costo? Le alette costano circa 4€/kg dal macellaio quindi alla prossima grigliata provatele e non ve ne pentirete!

Bookmark the permalink.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *