La mia apple pie di mele e amaretti

Crostata morbida mele e amarettiErano mesi che volevo rifare questa torta. La ricetta originale non è mia, è del mio amico Alberto che tra gli uomini che conosco è forse il più bravo ai fornelli e il più simpatico tra le mura dell’ ufficio. È sempre un piacere parlare con lui di cucina e tra il mio contagioso ottimismo e il suo pungente sarcasmo passa anche anche il più ombroso dei lunedì.

Il titolo del post non è un caso. L’ho chiamata apple pie perché ricorda un po’ le torte anglosassoni che si mangiano all’ora del tè in qualsiasi caffetteria inglese. Per chi è cresciuto leggendo “Topolino”, beh, si presenta come la classica “torta di nonna papera” nello stampo zigrinato leggermente svasato  e con la pasta che ricopre tutte le fette di mele  creando quelle invitanti fossette che ti fanno venir voglia di affondare la forchetta non appena esce fuori dal forno.

La ricetta originale non prevedeva né amaretti né marmellata ma le fette di mele venivano condite con della cannella e dello zucchero semolato. Essendo un’amante del connubio mele e amaretti (qui trovate un’altra ricetta di torta fatta con mele e amaretti) ho deciso di rifarla apportando qualche modifica. Che dire? La torta è una favola e tutti in famiglia sono d’accordo nel dire …”Grazie Alberto!” 🙂

Ingredienti

  • 300 gr di farina 00
  • 70 gr di amido di frumento
  • 150 gr di zucchero
  • 1 uovo e 2 tuorli
  • 185 gr di burro
  • 150 gr di amaretti
  • 3 cucchiai di marmellata di pesche o albicocche
  • 3 mele golden
  • sale

Procedimento

Mescolare la farina, l’amido, lo zucchero e un pizzico di sale. Versare i tuorli e l’uovo e mescolare con la punta delle dita.

Lasciare il burro a temperatura ambiente finchè si ammorbidisce e aggiungerlo poi a tocchetti al composto. Impastare energicamente con le mani fino ad ottenere una palla. Lasciarla riposare per almeno un’oretta. Se non fa troppo caldo potete anche lasciarla fuori dal frigo.

Dividere la palla in 3. I primi due terzi stenderli su della carta da forno fino a uno spessore di 1,5 cm. Imburrare una tortiera  da apple pie e capovolgere la carta da forno in modo che la pasta  la foderi completamente. Lentamente togliere la carta da forno.

Stendere la marmellata sul fondo della torta, aggiungere metà degli amaretti sbriciolati e le mele tagliate a fettine spesse (diciamo che da ogni quarto di mela si ricavano 4-5 fette). Spolverare con i rimanenti amaretti sbriciolati.

Stendere il rimanente terzo di pasta sempre su della carta da forno e capovolgerla sopra le mele. Aiutarsi con le dita e unire i bordi della parte sotto con la pasta sopra. Bisogna proprio “impacchettare” le mele.

Bucare con un coltello la parte superiore e spennellarla con l’albume avanzato.

Infornare a 180°C per 45′.

Bookmark the permalink.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *