Tortini bicolore con carote e spinaci

Tortini bicoloreInvitati in arrivo, menu da preparare e un’unica e ricorrente domanda: che contorno faccio? Stavolta volevo del colore sulla mia tavola e quindi ho riesumato questa ricetta che non facevo da secoli. Mi piacciono i colori, beh, a dir la verità a chi non piacciono? Se avete tempo potete anche farla trigusto, io aggiungo uno strato di purea di cavolfiori e così con un po’ di fantasia potete pensarla per la festa della repubblica il 2 giugno. 🙂

Io li ho accompagnati a una faraona ripiena che io adoro. Sono leggeri, saporiti e quando li fai pensi “è domenica, è festa!”. Non sono difficili. Forse un po’ lunghetti da fare ma il tempo è lo stesso sia che ne facciate 4 che ne facciate 10 quindi se avete in calendario una cena con tanti invitati io ve li consiglio… fanno sempre la loro scena.

Fate solo attenzioni a sformarli…altrimenti se avete fretta e fate come me vi troverete a dover presentare qualcuno un po’ sbilenco (come nella foto)… vabbè, pazienza, gli invitati sono stati carini e nessuno me l’ha fatto notare anche se alcuni degli sformati veramente non si  potevano guardare, menomale che mangiare invece sì (ma non  avevo a cena Cracco o Bastianich altrimenti era finita) 🙂

Ingredienti (x 6 tortini)

  • 250 gr erbette o spinaci lessati e ben strizzati
  • 4 carote medie
  • 2 cipollotti
  • 3 uova
  • 60 gr di burro
  • 2 cucchiai di farina
  • 400 ml di latte
  • noce moscata, sale, pepe

Procedimento

Tritare finemente il cipollotto e farlo rosolare con 40 gr di burro. Quando sarà leggermente dorato insaporirci gli spinaci per qualche minuto.

Aggiungere la farina, mescolare e versare piano piano il latte. Far andare ancora qualche minuto e poi frullare il tutto. Versare il composto di nuovo in padella e far asciugare. Sbattere 2 uova e versarvi dentro il composto. Regolare di noce moscata, sale e pepe.

Stesso procedimento per le carote. Rosolare finemente il cipollotto tritato nel burro rimanente. Aggiungere le carote tagliate a rondelle e far andare piano piano finché  le carote non saranno morbide. Aggiungere la farina e versare i latte. Far insaporire qualche minuto e poi frullare tutto. Rimettere in padella  e far asciugare. Regolare di sale e pepe.

Prendere 6 stampini (anche usa e getta o quelli del creme caramel) e imburrarli bene. Versare prima il composto di carote e livellare. Finire con il composto di spinaci. Riempire fino a 3/4.

Prendere un pirofila di alluminio e metterci dentro gli stampini. Con cautela riempire la pirofila di acqua finché il livello non arriverà più o meno a metà stampino.

Infornare a 180°C per 25′. Fate la prova stecchino, se passato il tempo infilzate ed esce pulito i vostri sformatini son pronti per essere mangiati.

Sformate con attenzione e servite tiepidi.

Bookmark the permalink.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *