Aperitiviamo?

Quando dici “We’re going to have an aperitivo before dinner” la gente si illumina. Aperitivo… aperitivo… é una parola che qui in USA piace molto. Perché? Perché suona decisamente italiano e fa venire in mente buon cibo e ottimo vino, il tutto servito su una terrazza tra familiari, amici, discorsi a gesti e tante risate. Una volta ho visto una bottiglia di un qualche miscuglio colorato etichettata “aperitivo” con tanto di bandiera italiana e la scritta “product of Italy”, prima o poi lo so che qualcuno me la porta 🙂

Gli aperitivi possono portarti via 10 minuti o 3 ore. Ve ne propongo un po’  del mio repertorio che son veloci da fare e non richiedono grandi tecniche. Poi, non é aperitivo qui da noi senza un piatto di formaggi con composta di fichi (travata qui di produzione locale, proprio buona…). Quando poi arriva l’Aperol qui a Seattle, ecco che scatta lo Spritz time 😉

Mele e cheddar aromatizzate al miele e pepe nero

Tagliate a rondelle una mela fuji, togliete la parte centrale di torsolo. Metteteci sopra una quadratino di cheddar. Aromatizzate con un po’ di miele d’acacia e spolverate con di pepe nero. Servitelo con un cabernet.

Sfogliatine di crudo e rotelle di patè d’olive

Srotolate due sfoglie di pasta sfoglia, spennelatene una con un po’ di uovo, con la rotella zigrinata fate delle righe spesse un dito e arrotolate a spirale. Mettetele su una teglia leggermente oliata.

Stendete l’altra sfoglia, spalmateci 3 o 4 cucchiaini di patè d’olive e arrotolate dal lato piu’ lungo. Avvolgete con della pellicola e mettete nel congelatore per almeno 30 minuti. Più il rotolino si raffredda, più sarà facile tagliarlo a fette senza che le girelle diventino ovali. Appoggiatele su una teglia oliata e spalmare con dell’uovo sbattuto.

Uova ripiene di tonno e paprika

Mettere le uova in acqua fredda e contare 12 minuti dal bollore. Mettere il contenitore sotto l’acqua fredda e sgusciare le uova. Tagliarle a metà, rimuovere il tuorlo e metterlo in una scodella. Aggiungere sale,  un cucchiaio di tonno ogni uovo  e della maionese finche’ non avete la consistenza che preferite. Riempite le ogni metà di uova e spolverate con della paprika.

Muffins salati alle olive

Mescolate 100 gr di farina con un cucchiaino di lievito per torte salate, un pizzico di sale e 45 gr di pecorino grattugiato. A parte mescolate 1 uovo, 40 gr di olio vegetale e 80 ml di latte. Versate i liquidi negli ingredienti solidi e aggiungete 30 gr di patè d’olive. Mescolate bene. La consistenza deve essere quella dei muffins, non troppo liquida ma abbastanza da versare il composto in pirottini di silicone. Se necessario aggiungere altri 20 ml di latte.

Bookmark the permalink.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *