La mia Caesar salad con salsa allo yogurt

Caesar saladSolo 488 Kcal! Ci credete? Questo vuol dire che con una pera o mela arriviamo a circa 570 Kcal e si può tranquillamente fare un pasto perché sazia di brutto! Se (purtroppo) dovete mettervi a dieta, vi consiglio di aggiungerla alla lista dei piatti da mangiare, il vostro palato (e la bilancia) vi ringrazierà!

Ho modificato la ricetta originale della Caesar salad per avere un piatto dietetico ma nello stesso tempo buono e cromaticamente bello da guardare. Ci tengo a precisare però che la Caesar salad originale è fatta con lattuga romana, grana, pollo grigliato, crostini e una salsa che somiglia molto a una maionese aromatizzata con salsa Worchester.

Sicuramente lo chef italo-americano Cesare Cardini non sapeva nel lontano 1924 che quell’ insalata inventata nel suo ristorante a Tijuana avrebbe avuto così tanto successo.  Volle combinare sapori italiani come l’olio, l’insalata e il grana con sapori americani, primo fra tutti la salsa Worchester. Certo è che inventò una delle insalate più famose al mondo.

Io la condisco con una salsa allo yogurt perché la maionese non è proprio una salsa dietetica ma continuo ad aromatizzarla con la salsa Worchester per mantenere il binomio italo-americano che lo chef Cardini voleva nel suo piatto.

Inauguro con questo post la sezione “meno di 550 Kcal” per raggruppare piatti dietetici da mangiare anche in condizioni di “ristrettezze” caloriche 🙂

Ingredienti (1 porzione da 470 kcal)

  • 130 gr petto di pollo
  • 40 gr di striscioline di speck
  • 40 gr di pane integrale a fette
  • 100 gr di lattuga
  • 15 gr di parmigiano reggiano
  • 25 gr yogurt bianco
  • 5 gr olio
  • 1 cucchiaino di succo di limone
  • 2 gocce di salsa Worchester
  • 1 punta di cucchiaino di senape di Dijon
  • 1/2 fetta d’aglio schiacciata

Procedimento

Lavare la lattuga, asciugarla e tagliare le foglie a striscioline. Tagliare a cubetti il pane e tostarli in una padella antiaderente per qualche minuto finchè colorano. Togliere il pane e nella stessa padella mettere le striscioline di speck e rosolarle finchè scuriscono leggermente. Toglierle e mettere il petto di pollo. Cuocerlo da ambo i lati e affettarlo a striscioline.

In una capiente insalatiera mettere l’insalata, il pollo a striscioline, i cubetti di pane e lo speck. Aggiungere il grana a scaglie o meglio sarebbe fare “onde” di grana con l’apposita paletta ( ne viene di più).

Preparare la salsa: emulsionare in una ciotola lo yogurt con l’olio. Aggiungere il succo di limone. Aggiustare di sale e pepe. Completare con le due gocce di salsa Worchester (o più se piace), la senape e l’aglio schiacciato con l’apposito schiacciaglio.

Presentare l’insalata con la salsa a parte.

Bookmark the permalink.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *