Vellutata di lenticchie e cavolo verza

Vellutata lenticchie e cavoloVisto il grande successo che stanno avendo le zuppe postate, eccone qui un’altra che a casa mia spopola (e vi assicuro che mio marito non è proprio persona da zuppe/minestre). La prima volta che l’avevo preparata infatti, Davide mi aveva guardato molto scettico ma si era dovuto ricredere “E’ veramente spaziale” mi aveva detto quasi non credendo che a dire quella frase era proprio lui, mister ” le minestre sono un piatto da malati”.

In realtà non sarebbe corretto usare il termine “vellutata” per questo piatto. Un ingrediente fondamentale infatti per le vellutate è la panna. Non è però un ingrediente che uso spesso nella mia cucina perché lo trovo piuttosto coprente su gli altri sapori. Questo piatto invece prevede l’uso del latte che da’ il “vellutato” alla ricetta ma il pepe alla fine (non dimenticatevelo!!) dà quella sferzata di “aggressivo” che spesso manca in questo tipi di piatti.

Non contiene carboidrati ma si può mangiare con del pane casereccio tostato. Personalmente adoro accompagnare con del pane i piatti di lenticchie.

Ingredienti ( per 4 persone)

  • 1 cipolla media
  • 200 gr di lenticchie piccole
  • 100 gr di cavolo verza ( va bene anche cappuccio)
  • 1 L di brodo vegetale
  • 250 ml di latte
  • sale, pepe
  • peperoncino (facoltativo)

Preparazione

Tritare la cipolla e rosolarla con 3 cucchiai d’olio. Lasciarla imbiondire e aggiungere le lenticchie e coprire con il brodo.

Mescolare e aggiungere il cavolo tagliato a listarelle e cuocere per 10′. Passato il tempo versare il latte e continuare la cottura per 35′. Aggiustare di sale e pepe.

Una volta terminata la cottura frullare il tutto con il mixer a immersione.

Servire la zuppa con una generosa manciata di pepe e, se piace, del peperoncino.

Bookmark the permalink.

2 Comments

  1. Fatta e finita in un attimo! Ottima!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *